Le ancore si girano intorno alla corona

La polizia britannica e la folla sbandierata hanno allineato martedì il percorso della regina Elisabetta II dalle Houses of Parliament a Buckingham Palace.

Dio ci salvi dalla regina.

Non c'è niente come una celebrazione regale per far emergere i dolori reali della televisione americana. E la stravaganza di quattro giorni per celebrare i 60 anni di regno della regina Elisabetta II è stata particolarmente ricca di follia.

Con così tanto tempo e così poco di nuovo da dire, i presentatori e i commentatori sono incoraggiati a essere i loro peggiori sé. Gli spettatori sono come Elizabeth Bennet in Orgoglio e pregiudizio, che guardava impotente mentre le sue sorelle si davano spettacolo a un ballo e concludevano che se la sua famiglia avesse fatto un accordo per esporsi il più possibile durante la serata, sarebbe stato impossibile per loro di recitare le loro parti con più spirito, o con maggior successo.



E questo è stato certamente il caso di Good Morning America della ABC, i cui anchorman Robin Roberts e Lara Spencer hanno aggredito davanti a Buckingham Palace martedì indossando strani fascinatori di nastro sulle loro teste e comportandosi come adolescenti con lo zucchero alto in un centro commerciale. Altre organizzazioni di notizie hanno mostrato Elton John e Paul McCartney al concerto di lunedì fuori dal palazzo. La signora Spencer ha scelto Grace Jones's Esibizione di Hula Hoop , che ha dato alla signora Spencer una scusa per seguire una clip di se stessa che gira con un Hula Hoop in un vecchio episodio di Good Morning America. Onestamente, era il momento del concerto, ha spiegato.

Immagine

Credito...Glyn Kirk/Agence France-Presse — Getty Images

ABC non era certo l'unico a trovare modi stupidi ed egoistici per ravvivare la copertura del Giubileo, ma c'era un particolare slancio alla GMA, che ha ridotto il vantaggio di Today su NBC, ed è effettivamente uscito avanti nelle visualizzazioni settimanali più volte negli ultimi mesi. ABC non ha prevalso diventando più sostanziale della NBC; il Giubileo ha fornito una nuova tela per la ritrovata fiducia del programma nello smorzamento.

La signora Roberts, che era la signorina Hathaway della televisione mattutina, si è reinventata come una ragazza che vuole solo divertirsi con la signora Spencer: per quattro giorni i due hanno bevuto le tazze di Pimm, indossato cappelli con volant e ballato e hanno fatto il DJ attraverso gli eventi reali. La copertura della BBC, trasmessa su BBC America, includeva il commento dello storico Simon Schama. La signora Roberts si è affidata all'esperienza di Len Goodman, un giudice dello show di successo della ABC Ballando con le stelle.

La NBC ha preso l'intero evento più seriamente, ma c'era altrettanto interesse personale. La sua società madre sta spendendo più di un miliardo di dollari per trasmettere le Olimpiadi di Londra del 2012, quindi Today ha trovato tutti i modi per collegare i Giochi al Giubileo. La stella del calcio David Beckham è stata intervistata sulla regina e sulle sue possibilità di entrare nella squadra di calcio olimpica britannica. La corrispondente della NBC Stephanie Gosk ha fatto uno stand-up in mezzo alla folla riunita a Trafalgar Square, che, ha spiegato, è il luogo in cui gli inglesi si recano per celebrare eventi importanti come la fine della seconda guerra mondiale e, come ha detto lei, dove è stato annunciato che Londra ospiterà i Giochi estivi.

Le ancore famose sono talvolta descritte come reali americane, ma ultimamente alcune hanno un modo di riecheggiare i momenti più bassi della storia della Casa di Windsor. Oggi è tornata la ex-alunna Meredith Vieira come inviato speciale per ancorare il finale del Giubileo di martedì con Matt Lauer, e i due ridevano e si prendevano in giro a vicenda come se fossero un principe Carlo e Camilla Parker-Bowles appena riuniti.

Immagine

Credito...Peter Macdiarmid/Getty Images

Ann Curry, che è la vera co-conduttrice di Mr. Lauer, è stata l'unica star di Today esclusa dalla copertura londinese; anche il meteorologo Al Roker ha fatto il taglio. (L'annunciatore dello show di oggi lo ha inserito strombazzando un'edizione speciale, 'Today' al Queen's Diamond Jubilee, con Matt Lauer dal vivo a Buckingham Palace e la signora Curry dal vivo dallo Studio 1A a Rockefeller Plaza.) In realtà, la signora Curry non lo era anche sul set a New York. Dalla sua sedia accanto alla signora Vieira, il signor Lauer disse bruscamente, Ann ha la mattina libera.

È stato difficile superare la copertura del matrimonio dello scorso anno del principe William e Kate Middleton, ma la maggior parte delle reti, via cavo e radiotelevisive, non ha resistito alla mania reale. Anche la CBS Sunday Morning, che si vanta di storie fatte in casa con una vena contrarian, è caduta sotto l'incantesimo, trasmettendo domenica un lungo servizio sulla Royal School of Needlework, dove sarti e sarte ricamano a mano per la regina e la sua famiglia. Chris Wallace di Fox News ha tenuto duro. Non solo ha ignorato l'intera celebrazione reale nel suo talk show domenicale, ma ha anche concluso il suo programma con una spinta anti-monarchica: un servizio sulla casa di George Washington a Mount Vernon, in Virginia.

Jon Stewart deriso senza pietà la copertura televisiva, in particolare l'entusiasmo spesso insensato di Piers Morgan sulla CNN, che ha descritto la flottiglia di domenica come un'orgia di eccitazione. Martedì il signor Morgan ha sgorgato dalla regina per molte ore di fila, ma forse con più invidia che ammirazione. Mentre i jet della Royal Air Force emettevano fumo rosso, bianco e blu mentre sorvolavano Buckingham Palace, il signor Morgan disse: Vorrei essere re.

La CNN ha dedicato al Giubileo quasi quanto BBC America, ma è un po' ingiusto giudicare quella rete di notizie via cavo da un evento reale. La CNN funziona al meglio nelle notizie difficili e nei disastri internazionali. E ora, più che mai, la CNN funge da miglior antidoto per i notiziari via cavo allo sproloquio solipsistico dei conduttori serali istrionici e orgogliosamente prevenuti su Fox News e MSNBC.

Gli ascolti della CNN in molte notti sono a un punto basso, il che rende ancora più ammirevole il rifiuto della rete di seguire i suoi rivali di maggior successo lungo la strada dell'ostinata opinione. Il signor Stewart ha scherzato sul fatto che la CNN, come la Gran Bretagna, è una potenza mondiale decaduta e indebolita. Ma come la Gran Bretagna, la CNN è un impero sminuito che in occasioni speciali suscita ancora rispetto e attenzione. Tranne, paradossalmente, quando offre una copertura sontuosa e non filtrata a una stravaganza scintillante come il Diamond Jubilee.

Alcuni post possono contenere link di affiliazione. cm-ob.pt partecipa all'Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicitarie pubblicizzando e collegandosi ad Amazon(.com, .co.uk, .ca ecc.).

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | cm-ob.pt