Un finale 'addio al nubilato', servito con un pizzico di umiliazione

Rachel in The Bachelorette della ABC. Il finale dello spettacolo sembrava ridurla a una ragazza alla disperata ricerca di un anello.

Un'altra stagione di l'addio al nubilato è finita, e il New York Times era qui per le giuste ragioni. I nostri ossessioni residenti hanno seguito il viaggio d'amore di Rachel Lindsay per tutta la stagione, fino al finale di tre ore rigato di lacrime di lunedì sera. Possiamo rubarti per un secondo?

AMANDA HESS Per tutta la realtà servita nel corso di questa stagione, il finale ci ha regalato alcuni momenti preziosi che sembravano davvero reali. Così reale che Rachel si è strappata le ciglia finte. Così reale che dopo che se n'è andata Peter dietro per l'ultima volta nella sua suite in affitto a lume di candela, continuava a trovare quelle piccole ciglia sparse sul pavimento, l'unica parte di sé che si era lasciata alle spalle. Così reale che quando si è verificata la rottura tra queste due bellezze dai denti spalancati, un membro del nostro piccolo gruppo di addio al nubilato e appassionati del New York Times si è rifiutato di credere che Peter fosse davvero morto. Continuava a sperare in un'ultima svolta redentrice, come un elettore di Hillary la sera delle elezioni in attesa che arrivassero gli ultimi distretti.

Il finale di The Bachelorette dovrebbe andare così: gli ultimi due concorrenti scelgono ciascuno anelli di fidanzamento e si inchinano davanti al nostro Bachelorette, e lei sceglie uno di loro come suo fidanzato. Segue un litigio televisivo dal vivo. Ma la notte prima dell'atto finale, Peter ha ripetuto a Rachel che non era pronto a proporre. Gli ha ribadito che aveva bisogno di essere fidanzato alla fine dello spettacolo. Le cose sono diventate crude. Peter ha implorato Rachel di scegliere con lui una relazione di appuntamenti a ritmo ragionevole piuttosto che una vita mediocre con Bryan . Hanno pianto, si sono sbaciucchiati, si sono scambiati Ti amo, e poi non si sono più visti – fino a ieri sera, quando lo spettacolo ha portato Peter sul palco a sottomettersi alla sua relazione rituale post mortem.



Non commettere errori: The Bachelorette è stato scaricato. In difesa di Peter, è del tutto ragionevole non volersi fidanzare con una persona che hai conosciuto in alcuni appuntamenti nel corso di un paio di mesi. Ma non lo è interamente ragionevole sentirsi in quel modo e apparire anche in uno spettacolo che fa di quella linea temporale romantica la sua vera premessa. Ciò ha messo Rachel in una posizione impossibile: non volendo sembrare pazza per un anello, ma sapendo al 100% che lo spettacolo, e gran parte del suo pubblico, si aspetta che lei ne ottenga uno.

Peter ha rifiutato di onorare il patto dello spettacolo e, così facendo, ha umiliato Rachel. Il nostro addio al nubilato sembrava voler davvero perseguire una relazione con Peter, l'appassionato e sognatore imprenditore dello spettacolo che ama dannatamente il mercato degli agricoltori di Madison, se solo avesse accettato la piccola finzione dell'anello e l'impegno frettoloso per le telecamere. Invece, è stata respinta all'ultimo momento, privandola della sua capacità di scegliere tra i suoi corteggiatori. Non ha avuto altra scelta che chiudere con Plan Bryan. Ecco Rachel, che sta guardando la rottura di nuovo:

Quando Peter e Rachel si sono rivisti, era tutto del Midwest gentile, tranquillo e gentile. Era guardinga e sulla difensiva. Quando Peter si è scusato per averla condannata a una vita mediocre con Bryan, lei ha risposto che sto vivendo la mia vita migliore. Lo è, invece? Forse. Ma il risentimento ribolliva dietro la spavalderia, e non la biasimo per questo.

Poi Rachel ha detto a Peter qualcosa di diabolico: non credo che questo mondo, questo processo, questo spettacolo sia per te. Entrando nello spettacolo, incantando il nostro addio al nubilato, e poi ritirandosi all'ultimo momento, Peter ha segnalato che potrebbe essere venuto non per conquistare il cuore dell'addio al nubilato, ma piuttosto per essere nominato il prossimo Bachelor e avere 30 donne del suo proprio tra cui scegliere. E bandendo verbalmente Peter da questo mondo, Rachel segnala che farà ciò che è in suo potere per impedirgli di strappare quel titolo.

Mentre parlava contro Peter, Rachel sembrava anche scagliarsi contro il franchise. Ha trascorso il suo tempo sul palco con Peter cercando di rivedere la narrativa finale che si stava svolgendo davanti ai suoi occhi: era una storia che si è conclusa con Rachel così disperata di essere fidanzata che sembrava disposta a farlo con Peter o, qualunque cosa - l'altro ragazzo , Suppongo. Sul palco, ha detto a Peter che non era stata solo la faccenda del fidanzamento a farla riflettere; aveva notato altri segni, prima, che le avevano fatto capire che non era lui, insistette.

È stato tutto difficile da acquistare, ma è facile capire perché Rachel abbia cercato di venderlo. Quando Rachel è stata presentata agli spettatori di Bachelor, come concorrente della stagione di Nick, la sua storia l'ha presentata come una donna indipendente. Era così analitica, sempre nella sua testa, solo un po' troppo guardinga per aprirsi e dire a Nick che lo amava, quindi ha dovuto lasciarla andare. Il suo arco in The Bachelorette avrebbe dovuto mostrarla seguire il suo cuore, non la sua testa, certo. Ma le ha anche permesso di comandare con sicurezza una casa di 31 uomini e di assumere il controllo definitivo sul suo futuro romantico. E lei lo ha fatto. Rachel era forse la migliore addio al nubilato di sempre: super intelligente, matura, splendida, giocosa, emotivamente espressiva. E ha fatto tutto come una donna di colore che naviga in uno dei mondi più bianchi della TV.

Poi, il finale l'ha ridotta a una ragazza alla disperata ricerca di un anello. E alla fine, la sua scelta finale è stata fatta per lei: Ugh, Bryan. Mi capita di essere uno degli spettatori corretti di Bachelorette che è respinto da Bryan. (Devi chiederti perché il nostro vincitore non sembra aver ricevuto una modifica molto lusinghiera. Forse perché non c'era abbastanza materiale lusinghiero?) Ma anche se non fossi il Team Just Not Bryan, mi sentirei triste nel vedere tutto scendere da questa parte. Rachel non se lo meritava. Non tutte le ragazze bianche potevano scegliere da sole? Quando, il giorno dopo l'addio in lacrime di Rachel con Peter, si è trovata di fronte a Bryan al Designated Engagement Spot dello show, ho sentito paura per lei. Un vento violento sferzava intorno a loro (l'uragano Peter?), e desideravo disperatamente che il vento prendesse Bryan e lo spazzasse via. Invece ha ancorato quella roccia al suo dito. Lei lo ha definito poco convincente il giorno più felice della mia vita! ed entrambi si meravigliarono di come avessero appena deciso di trascorrere il resto della loro vita insieme. Una fantasia o un incubo, a seconda di come la si guarda.

JOE COSCARELLI Ringrazio gli dei della realtà televisiva per Eric . Non sapevamo cosa avevamo fino a quando non se ne andò – e poi di nuovo alla riunione dal vivo, più aggraziato di prima, con una barba più folta e un vestito migliore.

Il finale di stagione di The Bachelorette si è rivelato un affare deprimente e davvero inquietante mentre Rachel piangeva le sue sostanziose ciglia finte sulla testardaggine di Peter e poi si è tuffato a capofitto - ma alla fine in modo poco convincente - nel chiropratico di Miami. Nel processo, ha bruciato la maggior parte dell'eccesso di buona volontà che aveva guadagnato in due stagioni come un essere umano apparentemente sano nell'universo contorto di questo spettacolo. E non abbiamo mai scoperto cosa è successo a Rame il cane .

Ma almeno avevamo Eric. In una stagione piena di anonimi cazzate maschili, ha completato il raro arco della realtà che può essere definito solo un bagliore, in qualche modo uscendo meglio di come è arrivato. Inquadrato all'inizio come un incantatore desideroso ma immaturo di Baltimora, Eric era non vincerò mai questa cosa; anche se ovviamente condividevano un affetto reciproco, Rachel ha fatto di peggio che frequentarlo con l'amico - lo ha avuto come fratellino fin dall'inizio. (Sì, sto scegliendo di ignorare qualunque cosa sia successa durante la loro situazione Fantasy Suite.)

Ma ha anche riconosciuto chiaramente il suo potenziale come uomo e partner, e lo ha riempito di fiducia. Quando Rachel mandò a casa la proposta di Eric, gli stava praticamente scoppiando addosso. Ero un ragazzo e ora sono un uomo, ha detto quando i due si sono incontrati di nuovo, sul divano con il conduttore, Chris Harrison. Perché ho avuto amore ricambiato.

Anche con il primo protagonista nero dello show, la razza potrebbe essere stata per lo più un'aringa rossa in questa stagione - lanciata, ma mai affrontata veramente e, infine, spazzata via sotto il tappeto in tempo per l'interamente apolitico, cosiddetto finale da favola. Ma se la serie ABC e The Bachelor volesse davvero mostrare un impegno per la diversità, potrebbero farlo con relativa facilità mettendo la persona più simpatica e carismatica di questo gruppo al centro della prossima stagione: basta fare già lo scapolo di Eric.

O meglio ancora, non farlo, e permettigli di esistere, imperturbabile, nel mondo reale.

Alcuni post possono contenere link di affiliazione. cm-ob.pt partecipa all'Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicitarie pubblicizzando e collegandosi ad Amazon(.com, .co.uk, .ca ecc.).

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | cm-ob.pt