Impeachment: American Crime Story è basato su una storia vera?

Che Film Vedere?
 

'Impeachment: American Crime Story' è il terzo capitolo della serie antologica di FX che segue intriganti crimini che coinvolgono individui di alto profilo. Questa volta, la narrazione è incentrata su una vicenda scandalosa alla Casa Bianca, che ha ripercussioni diffuse. Il caso ha un impatto ancora maggiore perché la donna al centro è una giovane stagista che diventa inconsapevolmente al centro dei media mondiali attraverso la sua relazione con un presidente in carica. Sebbene l'aspetto criminale di questa stagione sia relativamente minore rispetto alle iterazioni precedenti, il suo impatto sulla nazione, come rappresentato nello show, è probabilmente maggiore. Quindi, quanto è accurato 'Impeachment: American Crime Story'? Abbiamo deciso di scoprire.

Impeachment: American Crime Story è basato su una storia vera?

Sì, 'Impeachment: American Crime Story' è basato su una storia vera. Si gira intorno lo scandalo Clinton-Lewinski . Scritto da Sarah Burgess e basato sul libro 'A Vast Conspiracy: The Real Story of the Sex Scandal That Nearly Brought Down a President' di Jeffrey Toobin, questa stagione dello spettacolo tenta di raccontare la storia dal punto di vista delle donne al centro dello scandalo, in particolare Monica Lewinsky, saggiata da Beanie Feldstein.

Credito immagine: ABC News / YouTube

L'ex presidente Bill Clinton è anche interpretato nello show dall'attore Clive Owen, che ha menzionato che il vero materiale d'archivio è stato utilizzato come riferimento ed è stato ricreato per le riprese dello spettacolo. Tuttavia, il personaggio al centro di tutto rimane Monica Lewinsky, e il creatore dello spettacolo, Ryan Murphy, in realtà ha mantenuto il suo impegno a non andare avanti con lo spettacolo a meno che il vero omonimo del personaggio non sia entrato nella produzione. Monica Lewinsky, con cui l'allora presidente Bill Clinton ammise di avere una relazione nel 1998, è quindi uno dei produttori dello spettacolo.

Al momento dello scandalo, era inghiottita da una frenesia mediatica e lo spettacolo tenta di dare voce alla sua versione della storia, che all'epoca era in gran parte perduto nel caos che ne segue. Pertanto, a parte l'ampia ricerca che copre il vasto corpo di libri, articoli, nastri, e-mail e interviste dell'FBI sull'argomento, l'autrice dello spettacolo ha anche ricevuto input dettagliati dalla stessa Lewinsky, rendendo la narrazione estremamente accurata dal punto di vista di una delle due figure centrali dello scandalo.

Naturalmente, il processo è stato tutt'altro che semplice, poiché la stessa Lewinsky ha trascorso decenni a reclamare la sua narrativa. Da quando Feldstein l'ha incontrata per la prima volta nel marzo 2020, Lewinsky e la sua controparte sullo schermo sono rimasti in contatto a lungo, cosa piuttosto non ortodossa per lo spettacolo, che in passato ha scoraggiato gli attori dello spettacolo dal formare una tale dinamica con le persone ritraggono sullo schermo. Tuttavia, considerando che il punto di vista di Lewinsky è centrale per la narrazione, questa volta è stato incoraggiato.

Burgess, nel tentativo di non ferire i sentimenti della donna di cui stava scrivendo la storia, di tanto in tanto tralasciava aspetti che secondo quanto riferito erano veri. Tuttavia, forse ciò che testimonia l'accuratezza dello spettacolo, l'assenza di tali dettagli è stata sottolineata dalla stessa Lewinsky, che ha chiesto che venissero reinseriti nella sceneggiatura. Secondo lei, la storia che è di parte perché è stata coinvolta nella produzione lascerebbe lo show e i suoi creatori vulnerabili.

Nonostante Monica Lewinsky sia l'unica persona nella vita reale che è stata consultata così ampiamente per la sua versione della storia, nello show sono anche ritratti molti altri personaggi della vita reale. Considerando l'ampia copertura che l'intero incidente ha raccolto per anni, anche le storie di questi personaggi sono probabilmente presentate in modo abbastanza accurato.

Alcuni degli individui della vita reale ritratti nello show includono Linda Tripp , che ha registrato segretamente le sue conversazioni con Lewinsky; Lucianne Goldberg, che presumibilmente convinse Tripp a registrare le sue telefonate con Lewinsky; Paula Jones, che essenzialmente ha avviato la scoperta dello scandalo quando... citato in giudizio Bill Clinton per molestie sessuali; Susan Carpenter-McMillan, che poi divenne portavoce di Jones; e Marcia Lewis, la madre di Monica Lewinski con cui era molto legata e che testimoniato davanti a un gran giurì per quanto riguarda il rapporto di sua figlia con il presidente Clinton.

'Impeachment: American Crime Story' è un resoconto dettagliato dello scandalo Clinton-Lewinski che ha utilizzato i significativi documenti storici a sua disposizione, nonché una grande quantità di input di prima mano dall'individuo su cui è incentrato. Tuttavia, è, dopo tutto, uno spettacolo che richiede licenza drammatica, accorcia e allunga le tempistiche e sottolinea incidenti particolarmente drammatici per incuriosire gli spettatori. Pertanto, la storia che ritrae è senza dubbio estremamente accurata, ma forse altrettanto importante è il modo in cui gli spettatori la interpreteranno, e Lewinsky ha comprensibilmente ammesso di essere nervoso sull'essere stato frainteso, di nuovo.

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | cm-ob.pt