“Fargo” Stagione 2, Riepilogo Episodio 2: Il crimine non è per i dilettanti

Che Film Vedere?
 
Brad Mann, a sinistra, e Bokeem Woodbine a Fargo.

Come la copertina fatta in casa di Non ha lasciato nessuno tranne il bambino che l'episodio chiuso della scorsa settimana ci ricorda, Noah Hawley's Fargo non è semplicemente un gioco su un singolo film dei fratelli Coen, ma una raccolta completa della loro intera opera.

Quella canzone, un tradizionale, è apparsa in Fratello, dove sei?, che a sua volta prende il nome da un libro proposto sull'uomo comune nel film Preston Sturges I viaggi di Sullivan, quindi i riferimenti di Hawley ai Coen ci portano nella tana del coniglio referenziale.

[Noah Hawley sta rispondendo alle domande su Fargo. Invia il tuo qui.]

Ma c'è un'idea specifica dei Coen che riporta l'emozionante ora di stasera al loro film d'esordio, Blood Simple: Crime non è per i dilettanti. E una lezione correlata: il sangue non si assorbe facilmente. Una delle sequenze distintive di Blood Simple enfatizza il lavoro fisico necessario per insabbiare un crimine sbarazzandosi di un cadavere. Quelle pozze di sangue sul pavimento del bar non sono come l'acqua, ma una massa viscosa che si diffonde sul legno duro mentre viene spazzato via. Macchia le mani, gli stracci, il lavandino e la coscienza, e questo prima che entri in gioco il peso opprimente di un corpo senza vita.

L'episodio di stasera si è mosso come un colpo - questa stagione ha molte transazioni narrative da fare - ma Hawley (che ha diretto) scala notevolmente le marce quando arriva al povero Ed Blumquist, che è lasciato a ripulire il casino di sua moglie. La nostra prima inquadratura di Ed lo vede seduto cupamente fuori dal garage, contemplando le complicazioni morali del crimine prima di mettersi al lavoro su quelle pratiche. Non sappiamo come fosse il matrimonio di Ed e Peggy prima che lei colpisse Rye Gerhardt con la sua macchina e lo portasse nel loro garage, ma è sicuro dire che Ed ha imparato qualcosa sulla capacità di sua moglie di comportarsi male e ingannare. Deve anche fare i conti con il suo ruolo nel finire Rye nel garage - autodifesa o no, ora è un assassino.

Per quanto criminale dilettante possa essere, Ed è un macellaio professionista, quindi almeno sa come abbattere un corpo. (La sua tecnica è certamente più metodica di quella di Peter Stormare con il famigerato cippatore di Fargo.) Tuttavia, Hawley enfatizza il lento, macabro processo di trasformare Rye Gerhardt in un macinacaffè, e il tributo emotivo che deve esigere da Ed, che si è sposato in questo particolare tormento. Nel frattempo, Peggy mostra l'istinto di una mente criminale - oltre al pirata e scappa, ha rubato la carta igienica dal salone - ma nessuna delle abilità. In una breve visita del suo capo, Constance Heck, Peggy deve trovare una scusa frettolosa per il finestrino della macchina in frantumi (che contraddice immediatamente) e viene dichiarata una T.P. ladro. Constance sembra stranamente eccitata dal lato da cattiva ragazza di Peggy, ma è anche la prima a tirare i fili sciolti della storia di Blumquist, che ora sembra certa di svelare.

La migliore TV del 2021

La televisione quest'anno ha offerto ingegno, umorismo, sfida e speranza. Ecco alcuni dei punti salienti selezionati dai critici televisivi di The Times:

    • 'Dentro': Scritto e girato in una stanza singola, lo speciale comico di Bo Burnham, in streaming su Netflix, accende i riflettori sulla vita su Internet a metà della pandemia.
    • 'Dickinson': Il Serie Apple TV+ è la storia delle origini di una supereroina letteraria questo è molto serio riguardo al suo argomento ma non è serio su se stesso.
    • 'Successione': Nel dramma spietato della HBO su una famiglia di miliardari dei media, essere ricchi non è più come una volta.
    • 'La ferrovia sotterranea': L'adattamento paralizzante di Barry Jenkins del romanzo di Colson Whitehead è favoloso ma grintosamente reale .

Al contrario, Floyd Gerhardt conosce i suoi affari criminali. Sebbene i tempi dell'ictus di suo marito non avrebbero potuto essere peggiori per i Gerhardt, che affrontano l'invasione dei sicari aziendali di Kansas City, Floyd continua a gestire la quotidianità (dai questi al cinese, il solito esborso) mentre lavorando per soffocare il diritto ammutinato di suo figlio testa calda Dodd. Quando Dodd si oppone all'idea che sua figlia Simone, 19 anni, potrebbe essere troppo giovane per ascoltare un incontro di lavoro, Floyd coglie l'occasione per sminuirlo: le ragazze crescono e diventano donne, dice, e cambiano i pannolini ai ragazzi .

Non c'è dubbio che Dodd abbia la forza e la spietatezza per fare le parti brutte del mestiere - basta chiedere al povero ragazzo senza orecchie nel fienile - ma la forza da sola non fa un leader efficace a lungo termine. È tutto martello, niente bisturi.

A questo punto, Lou Solverson, un agente di polizia, e Hank Larsson, lo sceriffo, possono solo percepire la tempesta in arrivo. Il prurito di Lou sulla scena del crimine lo riporta al Waffle Hut, che a sua volta porta sua moglie, Betsy, a scoprire l'arma del delitto mentre sta giocando con la giovane Molly Solverson nella neve. Per Betsy e Molly trovare questa prova chiave è tematicamente significativo: questo è un crimine che si ripercuoterà oltre i responsabili e toccherà la vita di persone normali e innocenti. Anche Hank sente il terrore sprofondare quando ferma Mike Milligan e i fratelli Kitchen sulla strada fuori dal Waffle Hut. Ci sono correnti sotterranee minacciose sia nelle chiacchiere finte amichevoli di Mike che nel silenzio assoluto dei fratelli Kitchen. Vogliono scuotere Hank e ci riescono. E non porteranno quella scorta di polizia fuori dallo stato.

• Un bel tocco visivo: giustapposizione di inquadrature dall'alto del fiume che taglia il paesaggio dell'Upper Midwest con il grasso che scorre attraverso un pezzo di carne macellata.

• È importante notare che Floyd non vuole guidare i Gerhardt in assenza del marito, ma giustamente sente di essere l'unica che può farlo in un momento di crisi. Rivolgerò i miei pensieri alla tomba più tardi, dice a Dodd, promettendogli il trono più tardi se lo concede ora. Ma Dodd non ha intenzione di concederlo, quindi i pensieri potrebbero volgersi alla tomba prima del previsto.

• Qualcun altro è perplesso come Joe Bulo di fronte alla metafora dell'aragosta di Mike? Quale figlio di Gerhardt è il pincher e quale il frantoio?

• Gli scambi impassibili alla macelleria Blumquist stanno diventando un punto culminante comico costante:

Mai fidarsi di ciò che viene dal mare.

Venivamo dal mare.

• La serie è occasionalmente colpevole di esprimere temi che sono già incorporati nello spettacolo. In questo modo da Hank a suo genero: dopo la seconda guerra mondiale, qui siamo rimasti sei anni senza un omicidio. In questi giorni, a volte mi chiedo se voi ragazzi non abbiate portato a casa quella guerra. Ho capito, Hank. Non è un paese per vecchi.

• Il più grande richiamo di Fargo the movie di questa settimana: il venditore di macchine da scrivere al telefono con i creditori, che ricorda Jerry Lundegaard (William H. Macy) che fa assicurazioni ai suoi colleghi criminali. Ho i soldi, vedi.

• L'U.F.O. i riferimenti continuano con la trasmissione radiofonica de La guerra dei mondi oltre i titoli di coda. Vedremo dove sta andando, ma un commentatore la scorsa settimana è utile legato a questa storia di un U.F.O. avvistamento nel 1979 Minnesota. mmm...

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | cm-ob.pt