Riguardo a 'Game of Thrones', stagione 7: On Thin Ice

Vladimir Furdik come Il Re della Notte in Game of Thrones.

La pace non dura mai, mia cara. Qui segna la fine del nostro epico rewatch di Game of Thrones. Se ti stai unendo a noi, puoi recuperare il ritardo con i riassunti delle stagioni passate con la nostra guida di osservazione definitiva.

L'ultima stagione di Game of Thrones arriva domenica su HBO, quindi a partire dalla prossima settimana, analizzeremo ogni episodio della Stagione 8 con interviste, spiegazioni e altro, consegnate nella tua casella di posta ogni martedì mattina. Non ti sei ancora registrato ai nostri riassunti nella tua casella di posta? È possibile farlo qui.

Ditocorto, hai perso. Non so perché hai dato quel pugnale a Bran: stavi solo cercando guai. Casa Targaryen, eri la forza trainante, ma poi hai perso la maggior parte dei tuoi alleati e una delle tue risorse chiave (R.I.P., Viserion).



Casa Stark, congratulazioni per la nuova alleanza incestuosa! Tutto il vetro del drago è tuo. Casa Lannister, hai mantenuto la tua posizione e hai superato in astuzia i tuoi nemici.

Ma questo round va in realtà al Re della Notte, che sembra aver anticipato o manipolato gli eventi per catturare un drago e abbattere il Muro. E ogni volta che le altre Casate combattono tra loro, ha la possibilità di reclutare più rinforzi.

Immagine

Credito...HBO

Non andare dove ti porta il tuo nemico, Brienne avverte Pod durante una delle loro sessioni di sparring. Se solo più persone ascoltassero Brienne! Purtroppo, però, molti personaggi cadono in tali trappole in questa stagione, siano esse psicologiche, familiari, politiche, magiche o una loro subdola combinazione. Arya e Sansa accettano lo schema fragile di Littlefinger (almeno fino a quando non confrontano le note con Bran che tutto vede). Il Team Living cade preda dell'ingegnosa truffa del Re della Notte per conquistare un drago. È stato pronto .

Tuttavia, anche i nostri consiglieri di guerra e gli eserciti umani devono essere al di sopra delle cose. Certo, sia Dany che Cersei avevano i loro consiglieri militari e mappe elaborate, ma devono essere preparati ad anticipare le azioni dell'altro e rispondere efficacemente, come dice Tyrion. Devono pensare a diverse mosse avanti, come consiglia Ditocorto: combatti ogni battaglia ovunque , sempre, nella tua mente.

[ Interessato a ricevere suggerimenti su cosa guardare? Iscriviti alla newsletter Watching, che inviamo ogni lunedì e venerdì .]

Questo è quello che fa Cersei. In piedi sulla mappa, vede chiaramente in che guai si trova. Nemici a est: Dany a Roccia del Drago. Nemici a sud: Ellaria Sand e i ribelli dorniani. Nemici a ovest: Olenna Tyrell e Reach. Nemici a nord: gli Stark e i signori del Nord. Isolata e indebitata, Cersei si rende conto di aver bisogno di più alleati, quindi arruola Euron Greyjoy e la sua flotta. Intraprende anche una guerra di pubbliche relazioni, martellando a casa l'argomento che Dany è come suo padre, il Re Folle, che doveva essere deposto, e che lei è un invasore straniero, alla guida di un esercito di selvaggi. Dice alla gente che i Dothraki bruceranno i loro villaggi (non importa che Cersei stessa abbia raso al suolo il Sept). Non ha bisogno di creare notizie false: il comportamento passato di Dany è sufficiente per far sembrare Cersei l'opzione migliore.

La migliore TV del 2021

La televisione quest'anno ha offerto ingegno, umorismo, sfida e speranza. Ecco alcuni dei punti salienti selezionati dai critici televisivi di The Times:

    • 'Dentro': Scritto e girato in una stanza singola, lo speciale comico di Bo Burnham, in streaming su Netflix, accende i riflettori sulla vita di Internet a metà pandemia .
    • 'Dickinson': Il La serie Apple TV+ è la storia delle origini di una supereroina letteraria che è molto seria riguardo al suo argomento ma poco seria su se stessa.
    • 'Successione': Nel dramma spietato della HBO su una famiglia di miliardari dei media, essere ricco non è più come una volta .
    • 'La ferrovia sotterranea': L'adattamento paralizzante di Barry Jenkins del romanzo di Colson Whitehead è favoloso ma grintosamente reale.

Ma anche con i nuovi alleati che è in grado di reclutare - la flotta Greyjoy, i Tarly dell'Altopiano - Cersei non ha ancora i numeri. Quello che ha il suo lato, però, è l'elemento sorpresa. Euron Greyjoy tende un'imboscata alla flotta ribelle dei Greyjoy che naviga da Roccia del Drago a Lancia del Sole. Forse se il consiglio di guerra di Dany avesse esaminato un... carta geografica prima di salpando da Meereen, potrebbero aver deciso di atterrare prima a Lancia del Sole, che è sulla strada per la destinazione più prevedibile di Roccia del Drago. Se Dany fosse stata disposta a saltare la mossa simbolica di atterrare nel luogo in cui è nata, avrebbe potuto ancora avere una flotta.

La prossima sorpresa dei Lannister riguarda lo svuotamento di Castel Granito e il trasferimento della maggior parte delle loro forze ad Alto Giardino. Casterly Rock, con le sue miniere d'oro vuote, non conta molto da secoli, tranne che per Tyrion, che la vede come la sua eredità e sta usando Dany per prenderla. (Non ha appreso durante il suo periodo come Master of Coin che è stato estratto?) Quindi è l'esca perfetta per Tyrion, che decide di dividere le forze di Dany per organizzare due operazioni sui lati opposti di Westeros, entrambi vicino ad acque ostili. Perché non lo vede sul carta geografica ? Perché nessuno suggerisce di usare i draghi per la ricognizione aerea? Il piano di Tyrion si basa sull'evitare la percezione che Dany sia un invasore straniero, quando dovrebbero abbracciarlo, indossandolo come un'armatura. Potrebbero fondere le forze di terra, aeree e navali e dimostrare una coalizione unita. Quando Dany prende in mano la situazione e ripensa a queste tattiche, vince finalmente una battaglia.

Il M.O. di Dany a Slaver's Bay doveva fare il liberatore: la violenza estrema, poteva obiettare, era garantita contro gli oppressori tirannici. E cos'è Cersei, se non un tiranno? Ma il discorso di Dany ai sopravvissuti all'attacco al treno del bottino la fa sembrare un altro tiranno: Piega il ginocchio e unisciti a me. Rifiuta e muori . Come sta rompendo la ruota? Non c'è da stupirsi se Randyll e Dickon Tarly rinunciano. Come Tyrion continua a sottolineare, sarebbe meglio offrire più possibilità: la prigionia, i Guardiani della notte, persino l'esilio. Dai alle persone di Westeros una vera scelta. Uccidere i Tarly non fa che rafforzare la terribile reputazione di Dany.

I più grandi errori di Dany, quindi, includono la mancata ricerca di una vittoria rapida e decisiva; non riuscire a neutralizzare un nemico più debole; non aver ascoltato Yara, che ha la maggiore esperienza militare; non riuscendo a impegnarsi nella necessaria battaglia di pubbliche relazioni; non riuscendo a dare ad altre Case una ragione per radunarsi dietro di lei; e non riuscendo a pensare al di là di costrutti binari limitati. Pensa di poter essere una cattiva o un'eroina, la regina delle ceneri o la speranza di un mondo migliore. Usa i draghi per bruciare le città o non usarli affatto: non prende mai in considerazione altri modi per sfruttare il suo vantaggio. Poteva volare direttamente alla Fortezza Rossa e prendere di mira Cersei - e solo Cersei - con un attacco chirurgico. Fai qualche sorvolo per impressionare o intimidire, ma non incenerire, il resto della nobiltà. Usa i Dothraki per impedire del tutto all'esercito dei Lannister di lasciare Approdo del Re. Oppure pensate alle strategie economiche e diplomatiche, come fa Cersei.

Il prossimo errore di Dany, sottovalutando sia il Re della Notte che Cersei, è quello di accettare la caccia ai wight, e poi rischiare tutti e tre i draghi per un'operazione di salvataggio per la quale aveva informazioni limitate. Avrebbe dovuto concentrarsi sull'eliminazione di Cersei dall'equazione. Invece, Dany cade in un'altra trappola e consegna un'arma potente a un nemico che ha modi più creativi per usare un drago

L'ultima esplosione di doppiezza di Cersei sarà un'altra sorpresa: nessuna truppa in aiuto contro gli Estranei! Sottolinea il fatto che Tyrion non riesce a pensare a diverse mosse davanti a sua sorella. Può Jaime?

Immagine

Credito...Helen Sloan/HBO

Thoros di Myr, il sacerdote-guerriero alcolizzato, diede a Beric Dondarrion una serie di resurrezioni, ma alla fine morì lui stesso durante la spedizione oltre la Barriera. Sono state le ferite del combattimento con un orso polare zombi a colpirlo? Il freddo estremo? Il suo fegato in salamoia alla fine ha ceduto? Abbiamo parlato con l'attore Paul Kaye delle riprese dei suoi ultimi momenti nella stagione 8.

Come hai saputo della morte del tuo personaggio?

Ho ricevuto una chiamata da David Benioff e Dan Weiss un paio di mesi prima dell'inizio delle riprese della settima stagione. Hanno iniziato dicendomi che sarei stato nella loro scena preferita della serie, che prevedeva la lotta contro un orso polare zombi a nord della Barriera . Mentre ascoltavo questo eccitante scenario, ho avuto un forte senso di un Ma... in arrivo. E poi, abbastanza sicuro, eccolo lì: ma ... purtroppo, muori.

Mi è andata benissimo, a dire il vero. David e Dan hanno addolcito molto la pillola per me dicendo che ho salvato la vita del segugio prima di essere ucciso. Rimase congelato sul posto quando l'orso zombi venne verso di lui, e spingere Rory McCann da parte era il minimo che potessi fare in cambio di tutte quelle punte di chitarra che mi aveva dato nel corso degli anni.

Cosa ricordi del tuo ultimo giorno sul set?

L'ultima cosa che ho sparato è stata a Belfast, ed era il punto di vista dell'orso che mi attaccava e alla fine affondava i denti nella mia spalla. Avevo un tizio sopra di me con un vestito verde che reggeva un grosso aggeggio, che sembrava una carriola. Due stuntman erano ai miei lati e mi tiravano violentemente a destra ea sinistra. Avrei dovuto subire un'operazione a quella spalla un paio di settimane dopo, quindi era un po' ironico che l'infortunio mortale che ho subito fosse proprio lì. Le urla di agonia erano praticamente tutte reali!

Hai letto la reazione dei fan?

Non una quantità enorme. Ho avuto una piccola sbirciatina all'inizio dopo la fine dell'episodio e ho capito subito che tutti avevano il cuore spezzato per la morte di Viserion di me. Mi sarebbe piaciuto che Thoros fosse tornato come un fantasma, ma c'era una certa poesia sull'essere inzuppato nel mio stesso alcol e dato alle fiamme. Thoros era un personaggio brillante da interpretare: un prete rosso che ha la prova concreta dell'esistenza del Signore della Luce, ma continua a ubriacarsi comunque! L'ho adorato.

Chi ha avuto la tua morte preferita e perché?

La mia preferita deve essere la morte del mio vecchio amico Beric Dondarrion nella terza stagione, quando il Mastino lo uccide nel duello nella caverna e io devo fare un po' di borbottii e riportarlo in vita. Ma direi così, no? È stata una scena così emozionante da girare, un due giorni di combattimento con la spada! La caverna della Confraternita era come una fornace con quell'enorme pozzo del fuoco, ed era praticamente piena di ogni singolo uomo barbuto nell'Irlanda del Nord. Era come una convention di ZZ Top lì dentro. Era quando le barbe non erano di moda, quindi questi tizi erano tutti biker boy e outsider. Se girassero quella scena oggi, sarebbe piena di agenti immobiliari. Faccio il tifo per Beric nella stagione 8. Avendo preso la briga di riportarlo in vita sei volte, mi piacerebbe pensare che fosse per una ragione.

Immagine

Credito...Helen Sloan/HBO

Aidan Gillen (Ditocorto) è dall'altra parte di cospirazioni più speculative interpretando l'U.F.O. investigatore Dr. J. Allen Hynek nel Project Blue Book della storia.

Paul Kaye (Thoros di Myr) testimonierà più magia quando il suo personaggio troverà l'uranio di una centrale nucleare spostato da una forza misteriosa nella prossima miniserie Amazon Good Omens.

Tom Hopper (Dickon Tarly) continua a esplorare i suoi problemi con il padre come Luther Hargreeves in The Umbrella Academy di Netflix.

Castello di Keisha-Hughes (sabbia di Obara) ha scambiato i suoi Sand Snakes in cerca di vendetta per una task force in cerca di giustizia nello spin-off dell'FBI FBI: Most Wanted (un pilota in onda su CBS all'inizio di questo mese).

Indira Varma (Ellaria Sand) interpreterà un'altra astuta figura matriarcale, Piety Breakspear, nella prossima serie fantasy di Amazon Carnival Row.

• Buono, cattivo, brutto, bello: una tabella di Troni . [New York Times]

Tutte le morti del Trono . [New York Times]

• George R.R. Martin risponde ad alcune domande. [New York Times]

• Noah Syndergaard in quel cameo. [New York Times]

Thrones ci mostra come l'America tratta la supremazia bianca. [La radice]

Il contenuto sta arrivando. [Il contorno]

Lo scopo di Thrones è la trama, quindi cosa succede quando la narrazione vacilla? [Il suonatore]

Questa stagione sembra una fan fiction? [Il confine]

Immagine

Credito...HBO

Nello spettacolo, Samwell Tarly ottiene lo stage dall'inferno quando si reca alla Cittadella, ma ottiene anche alcune informazioni preziose. (Dove si possono trovare i vetri dei draghi; come curare le scaglie grigie; la storia della perversa vita amorosa di Rhaegar Targaryen.) Lo scopo di Sam alla Cittadella sembra semplice: prendi le informazioni. Ci sono altri novizi, accoliti e maestri a portata di mano, ma non sono centrali nella trama.

Questo non è il caso nei libri. Lì, la Cittadella è un vivace centro di attività, con misteri che vorticano e diverse cospirazioni in corso. Sembra che un uomo senza volto (forse Jaqen H'ghar, in base al suo aspetto), fingendosi un alchimista, abbia indotto un giovane novizio di nome Pate a rubare una chiave che può aprire ogni porta della Cittadella. L'uomo sembra quindi prendere il posto di Pate - usando la sua faccia - e diventa il compagno di classe di Sam. Cosa potrebbe volere un uomo senza volto alla Cittadella? I lettori ipotizzano che stia cercando l'unica copia sopravvissuta di un libro noto come Blood and Fire (a volte noto come The Death of Dragons), che si dice sia nascosto in un caveau chiuso a chiave. Sam ha rubato un certo numero di libri prima di congedarsi, quindi forse vedremo lo spettacolo fare una scorciatoia attraverso questo punto della trama e trovare il volume ricercato in possesso di Sam.

Nei libri Sam incontra anche un numero di compagni insoliti alla Cittadella. Uno di loro, l'enigmatico Alleras, soprannominato la Sfinge, potrebbe essere un serpente delle sabbie di nome Sarella. (Dal momento che la Cittadella ammette solo studenti maschi, indossare un travestimento per ottenere l'ammissione sarebbe un modo ingegnoso per studiare lì). Lo spettacolo sembra essere fatto con la trama di Dornish, ma abbiamo incontrato solo tre delle otto figlie di Oberyn, quelle che cercano vendetta contro conoscenza. Sarella/Alleras è la migliore del gruppo, e sarebbe interessante se lo show potesse trovare un modo per incorporarla nella stagione 8, solo per mostrare come le donne stanno sconvolgendo le istituzioni precedentemente esclusivamente maschili.

Il mentore della Sfinge, l'arcimaestro Marwyn il Mago, ha studiato i misteri superiori (alias magia) e ne ha padroneggiato alcuni durante i suoi viaggi. La strega di Dany della prima stagione? Marwyn l'ha incontrata e le ha insegnato la Lingua Comune e l'anatomia umana. Il vecchio ritrovo di Melisandre ad Asshai? Anche Marwyn è andato lì e ha studiato il legame delle ombre. (Nessuna parola ancora sull'equivalente maschile della nascita di un demone ombra.) Disonorato Qyburn non trovava i maestri ricettivi alle sue idee, tranne Marwyn. Marwyn aiuta a collegare questi fili e anche il suo Libro dei libri perduti fa luce su varie profezie.

Quando Sam arriva, Marwyn manda Alleras ad intercettare Sam prima che possa parlare con gli altri maestri. Sam li aggiorna entrambi su Daenerys Targaryen e sui suoi draghi, sulla convinzione di Maestro Aemon che lei fosse l'adempimento della profezia di Azor Ahai e sulla sua convinzione che avesse bisogno di un maestro che la guidasse e la riportasse a Westeros. E non solo un maestro qualsiasi lo farebbe. Marwyn accenna a Sam di una vasta cospirazione anti-magia che risale a secoli fa, quando gli arcimaestri aiutarono a uccidere l'ultimo dei draghi per liberare il mondo dalla magia. I maestri delle pecore grigie dei giorni nostri non sono molto meglio, dice Marwyn. Nella Cittadella non c'è posto per la stregoneria o la profezia e avverte Sam di mantenere segreti Dany, i suoi draghi e la profezia, a meno che tu non abbia voglia di avvelenare il tuo porridge.

Quindi, se si deve credere a Marwyn (e c'è un po' di dibattito su questo, perché alcuni pensano che non sia sano), i presunti maestri neutrali della Cittadella hanno in realtà un programma, ed è decisamente anti-Targaryen. I draghi non si sono semplicemente estinti: sono stati presi di mira in uno schema per sradicare la magia dal mondo. Ora la magia sta tornando e i maestri anti-magia, che controllano il flusso di informazioni di Westeros, potrebbero tornare a essere una forza mortale. Questa è un'idea interessante, ma lo spettacolo non la esplora durante il periodo di Sam alla Cittadella, dove i suoi maestri sembrano essere uomini ben intenzionati e intelligenti che ignorano i racconti di magia perché non ci credono davvero e falliscono agire anche se credono perché non vedono l'urgenza. Ma cosa accadrebbe se ci fosse dell'altro?

Questa settimana, i lettori erano confusi riguardo ai bambini degli Estranei. (Non lo siamo tutti?)

Cosa stanno facendo i re degli Estranei con i bambini? Non ricordo nulla di tutto ciò nei libri. — Annabel Yurutucu

Non sappiamo il numero di bambini maschi che sono stati 'sacrificati' o da quanti anni ciò si è verificato. Dal momento che non sono 'morti', cosa sono? Crescono? — Marian Wynn

Hai ragione, non è nei libri, non proprio. Questa è stata una delle grandi sorprese per i lettori, perché ciò che accade ai bambini è solo suggerito, non mostrato. Le mogli di Craster credono che questo sia ciò che accade ai loro figli sacrificati, e quando parlano con Sam e Gilly del suo neonato, si riferiscono agli Estranei come ai fratelli del ragazzo e ai figli di Craster. E sappiamo quanti — Little Sam ha 100 fratelli e fratellastri che sono stati sacrificati nel corso degli anni. (Sam era il centesimo nato, ma è scappato; il numero 101 era il bambino che abbiamo visto nella stagione 4 - ed è il centesimo sacrificio.) Ma crescono? Strisciano nel bianco prima di camminare nel bianco? O c'è solo un piccolo asilo degli Estranei nella Terra dell'Inverno Sempre pieno di bambini per sempre? Chi farebbe da babysitter quando sono in marcia? O portano con sé, avvolti in Baby Bjorns medievali?

Supponiamo che i bambini precedentemente umani invecchino, in un certo senso, e alla fine diventino Estranei delle dimensioni di un adulto. Non sappiamo se questo processo sia accelerato o meno, ma sembra che sia così che gli Estranei procreano. (Voglio dire, hai visto qualche femmina di White Walker in giro?) Quindi se stanno crescendo, allora non sono morte. Cosa faranno con loro dopo, non lo sappiamo. Questi ragazzi convertiti giocano un ruolo speciale nella loro gerarchia? Cosa succede quando diventano adolescenti ribelli?

Esercito dei Sette Regni.

Jon Snow e i venti dell'inverno.

L'audizione di Kit Harington.

Mophie canta.

Dillo a Cersei. Voglio che sappia che era miao.

Fratellanza senza banjo.

Il più grande spedizioniere Brienne + Tormund?

Brienne + Tormund = Ed.

Missandei + Verme grigio.

Lannister al volante.

Gli anziani reagiscono.

Prendi quello, intendi Dothraki.

Alcuni post possono contenere link di affiliazione. cm-ob.pt partecipa all'Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicitarie pubblicizzando e collegandosi ad Amazon(.com, .co.uk, .ca ecc.).

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | cm-ob.pt