'Star Trek: Discovery' Stagione 2, Episodio 3: Indovina chi è tornato?

Sonequa Martin-Green, a sinistra, e Mia Kirshner in Star Trek: Discovery.

Chiamiamolo un ritorno alla forma per Star Trek: Discovery, in quel Point Of Light è stato il primo episodio di questa stagione a ricordarmi la scorsa stagione. Con questo intendo dire che offriva una narrazione affollata, casuale e instabile con scelte audaci che si discostano dalle norme storiche di Trek. (Una decapitazione suggerita? Accidenti!)

Non è un caso che questo episodio abbia visto il ritorno dei Klingon (questa volta con i capelli!), uno dei punti della trama più confusi della prima stagione. Gli sceneggiatori di Discovery - scritto da Andrew Colville e diretto da Olatunde Osunsanmi - si sono messi in un angolo con l'ultima volta che hanno lasciato l'Impero Klingon.

L'Rell ora è il cancelliere perché la Flotta Stellare ha piazzato una bomba nel profondo Qo'nos , e Burnham le diede il detonatore da usare, essenzialmente, per ricattare l'Alto Consiglio Klingon per farla diventare il capo. In caso contrario, avrebbe fatto esplodere il pianeta natale Klingon. Che modo per vincere la lealtà dalle truppe: Fammi il tuo leader, altrimenti farò esplodere questo pianeta e nessuno sarà un leader.



Ovviamente, come vediamo in Point of Light, alcune case sono scontente dell'ascensione di L'Rell. Ma non per il ricatto. È perché il tedoforo di L'Rell - essenzialmente la Mano della Regina - è Ash Tyler, noto anche come L'artista precedentemente noto come Voq. Certo, sono infelici. Perché i Klingon, che sono conosciuti come xenofobi (Remain Klingon!), dovrebbero sentirsi a proprio agio con un umano come vice di L'Rell? Specialmente uno con noti legami con la Flotta Stellare? Perché qualcuno dovrebbe pensare che funzionerebbe?

Ad un certo punto, L'Rell ha trovato il tempo di rimanere incinta del figlio di Tyler, che incontriamo in questo episodio. Questo porta a un rapimento, una scena di combattimento e L'Rell ha bisogno dell'aiuto della Sezione 31, il gruppo di spie ribelle della Flotta Stellare, per rimanere al potere. La rovina di Tyler arriva perché si rivolge al suo ex amante, Burnham, per trasmettere informazioni cruciali sulla potenziale disintegrazione della fragile pace tra i Klingon, che gli avversari di L'Rell considerano infida. E hanno ragione.

La migliore TV del 2021

La televisione quest'anno ha offerto ingegno, umorismo, sfida e speranza. Ecco alcuni dei punti salienti selezionati dai critici televisivi di The Times:

    • 'Dentro': Scritto e girato in una stanza singola, lo speciale comico di Bo Burnham, in streaming su Netflix, accende i riflettori sulla vita di Internet a metà pandemia .
    • 'Dickinson': Il La serie Apple TV+ è la storia delle origini di una supereroina letteraria che è molto seria riguardo al suo argomento ma poco seria su se stessa.
    • 'Successione': Nel dramma spietato della HBO su una famiglia di miliardari dei media, essere ricco non è più come una volta .
    • 'La ferrovia sotterranea': L'adattamento paralizzante di Barry Jenkins del romanzo di Colson Whitehead è favoloso ma grintosamente reale.

E in qualche modo - in qualche modo sembra essere una parola comune quando si tratta della trama Klingon - L'Rell è in grado di convincere i Klingon che ha tagliato la testa a Tyler perché ha massacrato suo figlio e che il suo più grande sfidante è morto difendendola. Gli altri Klingon ora credono in lei come leader (immagino?) E non si chiedono quanto sia conveniente tutto questo.

Se hai avuto problemi a seguire tutto questo, non incolpare te stesso. Era tutto un po' confuso perché non sappiamo molto dei rivali di L'Rell e riusciamo a malapena a capire cosa stanno dicendo. Il team di Discovery non ha risolto il problema di quanto fosse difficile capire le parole klingon per il pubblico che guardava. Anche quando parlavano inglese, sembrava confuso.

L'altra grande – ehm – scoperta di questa settimana: Spock è scappato ed è ricercato per omicidio per l'uccisione di tre dei suoi medici su Starbase 5. Quando Pike chiede al capitano di quella base stellare perché non è stato informato o perché non è stata iniziata una caccia all'uomo, la risposta che ottiene è, state tranquilli, ce l'hanno persone su di esso.

Questa risposta non ha molto senso e Pike sa che sta succedendo qualcosa. Ma lascia che la vaghezza rimanga in piedi, sapendo che se avesse premuto di più, probabilmente solleverebbe alcuni campanelli d'allarme tra i pezzi grossi della Flotta Stellare che conosce. (Nota canonica di Grumpy Trek: sul serio? Non abbiamo mai sentito parlare di Spock accusato di omicidio in futuro? Sì, sì. Aspettiamo e vediamo come andrà a finire.)

Amanda Grayson, la madre di Spock e Burnham, è testimone di tutto questo perché ha fatto una visita a sorpresa al Discovery. Mia Kirshner fa un lavoro ammirevole qui come Grayson, offrendo il calore che è in contrasto con la freddezza di Sarek. Ma ragazzi, quanto è stato facile per lei rubare i file medici top secret di un ufficiale della Flotta Stellare. Burnham dice a Grayson che ha fatto qualcosa di irreparabile per allontanare Spock, ma non le dirà cosa. Alla fine, dopo aver condiviso un altro momento tenero con Burnham, Grayson se ne va e dice che andrà a cercare Spock.

E se non c'erano abbastanza storie stipate in questo episodio, l'amico immaginario di Tilly finisce per essere un fungo che ha creato allucinazioni di qualcuno della sua infanzia.

Questa conclusione, per ora, è stata una grande delusione per me. Finalmente abbiamo visto Tilly fare qualcosa che non fosse incredibilmente imbarazzante. Le sue difficoltà a capire se fosse impazzita, oltre a combattere le visioni, furono momenti forti per Mary Wiseman. Ma ho pensato che forse l'allucinazione sarebbe finita per essere legata al quadro più ampio della stagione finora: i segnali rossi. Invece, sembra solo una stranezza casuale creata dagli scrittori per dare più succo al personaggio di Wiseman. (Certo, potrei sbagliarmi. Vediamo il fungo catturato, non rilasciato. Quindi forse c'è dell'altro a che fare con questa trama.)

Cianfrusaglie

• Aggiornamento della figura angelica: Spock a quanto pare ha visto la visione da bambino e l'ha usata per trovare Burnham, che era scappato. E in qualche modo questo è qualcosa che Sarek e Grayson non hanno mai pensato di menzionare a Burnham. Sempre. Nemmeno di sfuggita. Ad ogni modo, solo più di ciò che rimane il mistero più avvincente di questa stagione.

• Avrò altro da dire sulla Sezione 31 mentre vedremo come si svolge la trama, ma è stato uno spettacolo gradito vedere Michelle Yeoh nei panni di Georgiou di nuovo per chiudere l'episodio.

Alcuni post possono contenere link di affiliazione. cm-ob.pt partecipa all'Amazon Services LLC Associates Program, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicitarie pubblicizzando e collegandosi ad Amazon(.com, .co.uk, .ca ecc.).

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | cm-ob.pt